Sicurezza - Istituto Comprensivo L. da Vinci

Vai ai contenuti

Menu principale:

Sicurezza

Sicurezza

LA SICUREZZA E' UN VALORE




► La sicurezza è un valore che deve essere insegnato, appreso e perseguito con diligenza, costanza e organizzazione.
► Rendere e mantenere la Scuola sicura è un impegno da condividere da parte di tutte le componenti scolastiche: Dirigente scolastico, Docenti, Collaboratori scolastici e amministrativi, Alunni e Genitori.
► Ognuno, per quanto di sua competenza, deve prendere consapevolezza del problema prevedendo comportamenti da assumere e mansioni da svolgere nel caso si verifichino pericoli reali.

ADEMPIMENTI IN CASO DI INFORTUNIO

CHECK LIST di ISTITUTO 2018  L. DA VINCI   
  
CHECK LIST di PLESSO 2018       L. DA VINCI

CHECK LIST di PLESSO 2018        PRIMARIA DON MILANI


CHECK LIST di PLESSO 2018        INFANZIA DON MILANI

CHECK LIST di PLESSO 2018        INFANZIA ANDERSEN

MODULISTICA DI SICUREZZA (CARTELLA ZIP)


 

TUTTA LA MODULISTICA SULLA SICUREZZA

DVR


FUMO


FARMACI


 

Informazioni per gli insegnanti

Informazioni per i collaboratori scolastici

Informazioni per i genitori

Tutti gli insegnanti educano e informano gli alunni sui temi della sicurezza

  • Gli insegnanti organizzano e assegnano i compiti [apri-fila, chiudi-fila] che i propri alunni svolgeranno in caso di emergenza

  • Avvio alle operazioni di evacuazione

  • Al segnale di allarme si interrompe immediatamente ogni attività.

  • Gli alunni si incolonnano dietro l’apri-fila lasciando tutti gli effetti personali sul luogo.

  • Seguendo le vie di fuga indicate raggiungono la zona di raccolta assegnata.

  • Si verifica, mediante appello, la presenza dei propri alunni.

Tutte le operazioni si svolgono
mantenendo la calma
Post - emergenza

  • Si attende il segnale della fine dell’emergenza.

  • Si rientra in classe con i propri alunni

  • Si valuta l’efficacia e la buona riuscita della simulazione

Tutti i collaboratori scolastici vengono informati e formati sulle modalità del comportamento da tenere in caso di emergenza o di prove di evacuazione.

  • Ognuno, nell’ambito del proprio turno, conosce  esattamente la propria mansione.

  • Verificano periodicamente il corretto funzionamento delle uscite di sicurezza (porte antipanico) che devono essere libere.

Avvio alle operazioni di evacuazione

  • Le operazioni di emergenza sono attivate dal suono ininterrotto (per un minuto) del segnale di allarme, su indicazione del Coordinatore dell’emergenza.

  • Immediata apertura del cancello che dà accesso alle zone di raccolta.

  • Allertamento degli alunni e del personale eventualmente presenti nella palestra, ove non è udibile il segnale di allarme.

  • Disinserimento dell’interruttore generale di gas ed elettricità [solo in caso di emergenza reale].

  • Controllo che non siano rimaste persone nell’edificio, in particolare nei bagni e nei locali accessori.

  • Raggiungimento della zona di raccolta.

Post - emergenza

  • Segnale di fine emergenza

Tutti gli alunni vengono periodicamente e regolarmente addestrati al corretto comportamento mediante simulazioni di evacuazione.  Tali prove (2/3 l’anno) sono sempre seguite da un’analisi,  effettuata con i bambini, per valutare la buona riuscita della prova.

  • I genitori, eventualmente presenti all’interno dell’edificio durante l’emergenza, devono seguire le vie di fuga indicate dall’apposita segnaletica.      Il proprio figlio sarà accudito dagli insegnanti e seguirà la procedura di prassi.

  • Occorre evitare di occupare le linee telefoniche che devono essere lasciate libere per le comunicazioni di emergenza.

  • Le auto devono essere parcheggiate in modo da non  creare intralcio alle vie di accesso alla scuola, per facilitare l’eventuale arrivo dei mezzi di soccorso.

 
Cerca
Torna ai contenuti | Torna al menu